Martina Piteo

La fotografa Martina Piteo, ragazza giovane e piena di talento, ha dedicato un po’ del suo tempo a Mirror rispondendo ad alcune domande per noi.

  • Qual è il tuo rapporto con la fotografia?

Credo che dipendenza sia la parola che meglio esprime il “nostro” rapporto, non posso farne a meno, non vorrei mai. Vedo tutto attraverso la fotografia, a partire dalle azioni semplici della mia giornata, dallo stare in metro, al fare una passeggiata, o andare a fare la spesa, il mio cervello è costantemente alla ricerca di inquadrature, di colori e sfumature, e sopratutto di volti.. anche quando non ho con me la camera.

La fotografia è il mio sfogo, è il mio senso di libertà, è ciò che ha determinato tutto della donna che sono al giorno d’oggi. 

L’ho scelta come compagna di vita, ho cercato a lungo un modo di esprimere la sensazione che provo quando sto fotografando, ma ancora non trovo la parola giusta, è come potessi sentire il sangue che mi scorre nelle vene, lei è il mio cuore che batte.

Me ne sono innamorata da bambina, e non ricordo giorno in cui non l’abbia amata.

Avere una passione così grande ed essere riuscita a trasformarla nel mio lavoro, mi fa sentire una privilegiata, a volte quasi inadeguata, ma felice ogni sera prima di andare a dormire.

  •  Cosa vorresti trasmettere alle persone quando guardano le tue foto?

Non ho mai voluto trasmettere un messaggio preciso, mi basta scaturisca qualcosa, qualsiasi emozione, ma che in ogni caso possa meravigliare.
 
Ultimamente ho fotografato molti bambini, e quasi tutte le mamme mi hanno richiamata in lacrime dopo aver visto le foto, sono stati alcuni tra i momenti più emozionanti della mia vita. Indescrivibili.
  • Come descriveresti le tue foto in 3 parole?
Libere, non sono mai stata una grande amante della tecnica o dei trends, ho sempre l’innato e costante bisogno di fare tutto a modo mio. 

Sature, probabilmente non vedrete mai in natura un tramonto come nelle mie foto… di conseguenza come ultima parola:

Create, le mie fotografie non sono mai pronte prima di esser ritoccate, manipolate, è lì che posso imprimere la mia impronta, stravolgerle, creare dal nulla dettagli, cieli, nuvole luci e colori, che vivevano solo nella mia testa durante l’istante dello scatto, ma non ancora nella realtà.
Posso dar vita a qualcosa che non c’era, posso far vedere a tutti il mio mondo, quello con cui vede il mio terzo occhio, la mia camera.

di Brenda Del Rosso
Artista: Martina Piteo

1

image

IMG_3069

Annunci

Un pensiero su “Martina Piteo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...